ABOUT

Questo blog vuole essere una sorta di ‘diario di bordo’ dove caricare le esperienze e tutto ciò che mi colpirà durante il mio viaggio in Europa, un viaggio di circa 3500 km che svolgerò in solitaria, esclusivamente su strade secondarie, per godere appieno dei paesaggi e dell’aria dei luoghi; unica colonna sonora del viaggio sarà il ronzio del motore della Vespa GL del ’63, ereditata dal nonno.

Un percorso all’insegna della tranquillità e del prendere le cose con la giusta calma, lontano dalla fretta e dall’ansia di tutti i giorni, come da mentalità vespistica, uno stile di vita dove la velocità massima non supera i 70 km/h. Ogni tappa è studiata per non fare (e non far fare alla Vespa) troppa strada, ma nemmeno troppa poca; quasi tutte le giornate dedicate ‘alla strada’ avranno infatti una media di 8-10 ore di marcia, con soste più o meno brevi, per lasciare riposare sia il vespino che il sottoscritto.

Ma perchè una Vespa e non un motore da touring? Perchè, come ho detto sopra, la Vespa è lentezza; è godersi le cose semplici che altrimenti sfuggirebbero, come una lepre che attraversa i filari di un vigneto, o il riflesso dorato di un campo di grano; è apprezzare le piccole cose che ci accadono o che facciamo accadere; è sincerità, è il mezzo a motore più sincero ed affidabile mai progettato e costruito, è ancora oggi un capolavoro di ingegneria meccanica e design.

Partenza fissata il 24 luglio di prima mattina.

Lungo il tragitto incontrerò i membri di alcuni Vespa Club delle varie Nazioni, omaggiandoli della fascia scudo del Vespa Club di Faenza, di cui faccio parte, confermando ancor più la forza di una passione che non conosce confini.

I Paesi che attraverserò saranno Austria, Germania, Olanda, Belgio, Lussemburgo, Francia e Svizzera, e troverò alloggio perlopiù grazie al sito Couchsurfing.org. Questo mi permetterà di conoscere un sacco di persone con le quali condividere esperienze e (dis)avventure!

Ma ora infila il casco, dacci di pedivella, e se non parte, apri l’aria! Hai tutta la strada davanti!

————————————-

This blog wants to be a sort of logbook where I’m going to upload every experience and everything that strikes me during my trip around Europe, a trip of nearly 3500 km that I’m taking by myself. I’m traveling through back roads only to fully enjoy the view of the landscapes and the air of the places; while riding my Vespa GL, a model of the ’63 inherited from my grandpa, the whirr of the engine will keep me company, being the only soundtrack for the whole trip.

Taking it easy, away from the everyday anxiety and haste, the trip will be calm and easy, following the “vespistic” mentality: a lifestyle where the full speed is not over 45mph. I planned every stage in order to be not too long but long enough, so that neither me nor my Vespa will be too fatigued. All the driving days have between 8 and 10 hours of run and also some breaks to let my little Vespa and me rest.

But why did I choose a Vespa and not a touring motorcycle? Because, as I already said before, Vespa means slowness; it means enjoying the little things otherwise you wouldn’t notice, like a hare passing through the rows of a vineyard or the golden glare of wheat fields; it means appreciating the little things that happen to us or that we personally make happen; it means sincerity: Vespa is the most honest and trustworthy engine vehicle ever produced, and nowadays it’s still a timeless masterpiece of mechanical engineering and design.

The departure is set for the 24th July in the early morning.

During the journey I’m going to meet various Vespa clubs members from other countries and, confirming the strength of a passion that knows no boundaries, I’m homaging them with the shield flag of the Faenza Vespa Club, to which I belong.

I’m crossing Austria, Germany, the Netherlands, Belgium, Luxembourg, France and Switzerland. Mostly, I’m going to find accommodation thanks to Couchsurfing.org. That’ll permit me to meet a lot of people to share experiences and (mis)adventures with!

But now wear the helmet, strike that crank, and if it doesn’t start, pull the choke out! There’s the whole road ahead!

Una risposta a “ABOUT

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...